Octagona Srl/News/Modifiche e novità all’interno del Fondo per l’internazionalizzazione
Modifiche e novità all’interno del Fondo per l’internazionalizzazione

Modifiche e novità all’interno del Fondo per l’internazionalizzazione

Sono state pubblicate la settimana scorsa alcune modifiche a valere sul Fondo 394/81 per l’internazionalizzazione, che è rivolto alle PMI interessate ad avviare attività di espansione all’estero.

Le modifiche più rilevanti interessano le seguenti leggi di finanziamento:

  • Legge 133/08, art. 6, comma 2, lett. a – Finanziamenti agevolati per programmi di inserimento sui mercati esteri;
  • Legge 133/08, art. 6, comma 2, lett. b – Finanziamenti agevolati per studi di prefattibilità e fattibilità e assistenza tecnica;
  • Legge 133/08, art. 6, comma 2, lett. c – Patrimonializzazione delle aziende esportatrici;
  • Legge 133/08, art. 6, comma 2, lett. c2 – Prima partecipazione a fiere e mostre.

A seguire l’analisi delle leggi, partendo proprio da quest’ultima che si configura come la novità principale per Fondo per l’internazionalizzazione:

Legge 133/08, art. 6, comma 2, lett. c2

Si tratta della nuova legge la cui finalità è quella di finanziare ed incentivare la partecipazione a fiere/mostre internazionali sui mercati extra UE. A seguire i punti cardine di tale normativa:

  • Possono beneficiare del finanziamento solo le PMI aventi sede legale in Italia, in forma singola o aggregata (ATI e Reti);
  • Al momento della presentazione della domanda l’impresa dovrà fornire un’autodichiarazione attestante che si tratta della prima partecipazione ad una specifica fiera/mostra;
  • Le fiere possono essere solo nei Paesi extra UE;
  • L’importo massimo finanziabile è di 100.000 € per ciascuna PMI o aggregazione di PMI riconducibili alla stessa proprietà; 300.000 € per l’aggregazione di PMI non riconducibili alla stessa proprietà (200.000 € nel caso di due PMI aggregate e 300.000 € nel caso di tre o più PMI aggregate);
  • Le spese ammissibili al finanziamento sono le spese di funzionamento, le spese per attività promozionali e le spese per interventi vari;
  • Il finanziamento può coprire fino ad un massimo dell’85% dell’importo delle spese indicate e la durata del finanziamento è di 4 anni di cui 2 di preammortamento; il tasso d’interesse, come per le altre leggi di finanziamento, è molto basso (attualmente allo 0.5%).

Legge 133/08, art. 6, comma 2, lett. a

Vengono ammesse per la prima volta al finanziamento del fondo per l’internazionalizzazione anche le aggregazioni di impresa (ATI e Reti) così come espresso precedentemente per il finanziamento sulle fiere internazionali.

Legge 133/08, art. 6, comma 2, lett. b

Le principali modifiche riguardano la riduzione del periodo di ammortamento del finanziamento per cui ora il finanziamento sarà di 3 anni di cui 1 di preammortamento. Anche in questo finanziamento viene ammessa la partecipazione in forma singola o aggregata.

Legge 133/08, art. 6, comma 2, lett. c

Tale finanziamento, che era in sospensione dal dicembre 2012 per mancanza di fondi, è stato ripresentato con importanti modifiche. Esse riguardano:

  • il livello soglia o livello d’ingresso (l’indice che fa riferimento alla solidità patrimoniale della PMI) che passa dallo 0.65 allo 0.8 per le imprese manifatturiere (1.0 per le aziende commerciali e di servizi);
  • l’importo finanziato che ha come massimale 300.000 € contro i 500.000 € precedenti;
  • l’ammissione delle sole PMI che al momento dell’erogazione del finanziamento siano costituite in forma di SpA e che abbiano un fatturato estero pari ad almeno il 35% del fatturato aziendale totale (prima era il 20%).

Invitiamo tutte le aziende che fossero interessate ad ulteriori informazioni ed approfondimenti in merito, a contattare il team Octagona al seguente indirizzo mail: [email protected] o al numero telefonico: 059.9770184.

LEGGI ANCHE:

Il successo delle imprese italiane in India

Internazionalizzare il proprio business all’estero: scelta strategica od opportunità?

Digital Export Manager (DEM): l’internazionalizzazione in un contesto digitale

CONDIVIDI ARTICOLO

Se vuoi approfondire il contenuto di questo articolo

ARTICOLI RECENTI

Bando Connessi 2023: ricevi fino a 10.000 €

Bando Connessi 2023: ricevi fino a 10.000 €

Scopri come richiedere fino a 10.000 € a fondo perduto per esportare sui mercati internazionali tramite i canali digitali.

Come esportare Made in Italy in Germania? Ecco tutto quello che devi sapere

Come esportare Made in Italy in Germania? Ecco tutto quello che devi sapere

Scopri come fare per esportare Made in Italy in Germania e aumentare così i profitti della tua azienda all'estero, in questa guida completa.

Le 3 tendenze del 2023 sul Digital Export

Le 3 tendenze del 2023 sul Digital Export

Scopri le tendenze su cui puntare nel 2023 per il Digital Export del tuo business dando nuovo impulso ai fatturati della tua azienda.

Form di
contatto

Sei interessato al nostro servizio?
Compila il form o contattaci al numero
+39 059 9770184