Octagona Srl/News/Barista inizia a servire vino nei propri locali

Barista inizia a servire vino nei propri locali

Dopo svariati accordi e dopo aver ottenuto la licenza per la vendita di alcolici, in alcuni coffee shop della catena Barista Lavazza è già possibile consumare un bicchiere di vino.

Per raggiungere questo obiettivo, nel settembre 2009 Barista ha formalizzato un accordo con Sula Vineyards (uno dei principali produttori indiani di vino) e con Fosters per la fornitura, rispettivamente, di vino e birra nei propri punti di ristoro. L’azienda sta sperimentando anche la fornitura di liquori quali whisky, crema al whisky, rum e vodka: una tazzina di caffè corretto costa fra le 199 e le 299 rupie (2,88-4,33 euro).

CONDIVIDI ARTICOLO

Se vuoi approfondire il contenuto di questo articolo

ARTICOLI RECENTI

Esportare con un click: quali strumenti digitali utilizzare?

Quali strumenti digitali può usare la tua impresa per esportare in modo davvero efficace? Scoprili in questo articolo dedicato.

Perché dovresti esportare in India?

Perché esportare in India? In questo articolo vediamo tutte le straordinarie opportunità di profitto che il Paese offre alle imprese italiane

Perché dovresti esportare negli USA?

In questo articolo scopriamo perché dovresti esportare negli USA, da sempre la frontiera della tecnologia e dell'innovazione.

Form di
contatto

Sei interessato al nostro servizio?
Compila il form o contattaci al numero
+39 059 9770184