Octagona Srl/News/E-commerce Extra-UE, nuove possibilità con i finanziamenti del Patto per l’Export
E-commerce Extra-UE, nuove possibilità con i finanziamenti del Patto per l’Export

E-commerce Extra-UE, nuove possibilità con i finanziamenti del Patto per l’Export

Un’interessantissima opportunità per tutte quelle aziende italiane che fino ad ora si sono limitate a vendere via Internet sul territorio italiano od europeo e non hanno mai osato avventurarsi oltre confine. Questa iniziativa, che fa parte del recente pacchetto di rilancio dell’export italiano denominato ”Patto per l’Export” è gestita da SACE SIMEST e definisce l’accesso ad un finanziamento a tasso ultra agevolato dello 0,078% a tutte le società di capitali (anche costituite in forma di “Rete Soggetto”).

Per poter accedere al finanziamento è necessario che le aziende siano  costituite in forma di società di capitali e devono aver depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi. Il finanziamento viene concesso su progetti che, attraverso l’utilizzo di un Market Place o la realizzazione di una piattaforma informatica sviluppata in proprio siano votati alla diffusione di beni e/o servizi prodotti in Italia o distribuiti con marchio italiano.

Come funziona

Finanziamento a tasso agevolato delle spese relative a soluzioni da realizzare secondo due possibili modalità:
A) Realizzare direttamente la tua piattaforma informatica finalizzata al commercio elettronico;
B) Utilizzare un market place finalizzato al commercio elettronico fornito da soggetti terzi.

Entrambe le soluzioni devono avere un dominio di primo livello nazionale registrato nel Paese di destinazione e devono riguardare beni e/o servizi prodotti in Italia o distribuiti con marchio italiano.
Il finanziamento può coprire fino al 100% delle spese preventivate, fino a un massimo del 12,50% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati. Importo massimo finanziabile: € 300.000,00 per la realizzazione di una piattaforma propria e di 200.000,00 euro per l’utilizzo di un market place fornito da soggetti terzi. Importo minimo finanziabile: € 25.000,00 in entrambi i casi.

Durata del finanziamento

4 anni di cui 1 di pre-ammortamento, in cui si corrispondono i soli interessi e 3 anni di ammortamento per il rimborso del capitale e degli interessi; le rate sono semestrali posticipate a capitale costante.

Modalità di presentazione della domanda di finanziamento

A pena di inammissibilità, la domanda di finanziamento agevolato dovrà:
− Riguardare un solo Paese di destinazione extra UE nel quale registrare un dominio di primo livello nazionale.
− Riguardare lo sviluppo di nuove soluzioni di e-commerce attraverso l’utilizzo di un market place o la realizzazione / implementazione di una piattaforma informatica propria; entrambi devono avere un dominio di primo livello nazionale registrato in un Pase extra UE.
− Essere effettuata dal richiedente utilizzando il modulo di domanda disponibile sul Portale di SIMEST, che dovrà essere debitamente compilato;
− Essere sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa richiedente.
− Essere inviata a SIMEST utilizzando il Portale di SIMEST

Benefici

– Finanziamento a tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE
– Sviluppare il commercio digitale della tua impresa
– Possibilità di ottenere una prima erogazione per un importo pari al 50% del finanziamento
– Minori garanzie da prestare, anche in alternativa alla fideiussione bancaria, ad es. “cash collateral” costituito in pegno

 

Come funziona il Piano per l’Export per e-commerce

Il Piano Export per rilanciare il Made in Italy nel mondo ha dato vita ad una serie di iniziative di rilancio economico allo lo scopo di:

– Incentivare le aziende, soprattutto le PMI ad attuare piani di espansione mirata tramite il supporto di professionisti specializzati
– Aumentare la competitività del sistema Italia sul mercato globale

Questo gruppo di iniziative economiche è stato battezzato “Patto per l’Export” ed i suoi punti focali sono:

– comunicazione;
– promozione integrata;
– formazione/ informazione;
– e-commerce;
– sistema fieristico;
– finanza.

L’insieme delle risorse disponibili per le iniziative di rilancio economico ammontano a circa 1,4 Miliardi di Euro di cui 82 milioni di Euro per le attività di promozione integrata e di comunicazione previsti dal D.L. “Cura Italia”; di cui 30 milioni messi a disposizione su un nuovo bando in materia di Temporary Export Manager e Digital Export Manager a cura di MAECI e Invitalia.

 

Cosa fare ora? Affidati all’esperienza di Octagona

Fin dalle sue origini Octagona si è impegnata ad anticipare il cambiamento, per questo ha il know-how adatto a supportarti per accedere ai finanziamenti ed a definire la tua strategia di business all’estero. Inoltre, il nostro network di professionisti presenti direttamente sui mercati esteri crea un valore aggiunto fondamentale per l’execution delle iniziative più complesse sui mercati internazionali.

Durante gli ultimi anni Octagona ha supportato oltre 750 aziende italiane nell’ investire sull’estero, coordinando e gestendo Temporary Export Manager (TEM) e Digital Export Manager che si sono rivelati vincenti per sostenere l’accesso nei mercati esteri.

La simbiosi ottimale per aumentare la redditività è la sintonia tra le azioni digitali con quelle offline ed il nuovo Patto per l’Export è una grande occasione per tutte quelle imprese che negli ultimi anni non avevano gli strumenti o le risorse per poter esportare. Ora possono avere a disposizione professionisti competenti per supportarle ed allargare i propri orizzonti, utilizzando gli strumenti più avanzati a disposizione, sia online che offline.

Le risorse a disposizione possono aiutare la tua impresa a raggiungere nuovi clienti all’estero e dare nuove e vincenti opportunità alla tua azienda. Per ulteriori informazioni e se volete discutere delle opportunità offerte potete inviare un’email a  [email protected] oppure tramite il form contatti del sito. Octagona è una realtà tra le più conosciute e rinomate nel settore dell’internazionalizzazione d’impresa. Attivi da oltre 18 anni, siamo presenti in più di 40 paesi nel mondo con risorse dirette e sedi estere di proprietà.

 

LEGGI ANCHE:

SIMEST, SALGONO I MASSIMALI dei finanziamenti agevolati relativi al Patto per l’export

Nuovo patto per l’export: 1,4 miliardi di euro per implementarlo

Export e trasformazione digitale: il futuro delle PMI italiane

CONDIVIDI ARTICOLO

Se vuoi approfondire il contenuto di questo articolo

ARTICOLI RECENTI

Opportunità USA: il primato della pasta italiana negli Stati Uniti

Opportunità USA: il primato della pasta italiana negli Stati Uniti

Sapevi che una confezione di pasta su tre negli Stati Uniti è prodotta in Italia? Scopri le opportunità di business per le imprese italiane.

Aumentare le vendite all’estero: il manuale strategico del B2B

Aumentare le vendite all’estero: il manuale strategico del B2B

Le aziende stanno vivendo un momento storico caratterizzato da profondi cambiamenti: scopri come aumentare le vendite all’estero nel B2B

Fai domanda per il Bando Internazionalizzazione della Regione Friuli Venezia Giulia

Fai domanda per il Bando Internazionalizzazione della Regione Friuli Venezia Giulia

Fai domanda per il Bando Internazionalizzazione della Regione Friuli Venezia Giulia: richiedi il contributo a fondo perduto.

Form di
contatto

Sei interessato al nostro servizio?
Compila il form o contattaci al numero
+39 059 9770184